Pubblicato da: maria | gennaio 19, 2008

tu non mi basti mai

lichtenstein2.jpg

(Roy Lichtenstein)

 

Cielo limpido e stellato… una luna sfacciata… pensieri che si rincorrono… parole che si intrecciano…

(per scrivere quella mail ci ho impiegato dieci minuti… per cancellarla e non inviarla un decimo di secondo… sparire per me ha un significato “irreversibile”… e questo è un arrivederci… a presto… molto, molto presto…)

 

Tu non mi basti mai (Lucio Dalla)

 

Vorrei essere il vestito che porterai
il rossetto che userai
vorrei sognarti come non ti ho sognato mai
Ti incontro per strada e divento triste
perché poi penso che te ne andrai

Vorrei essere l’acqua della doccia che fai
le lenzuola del letto dove dormirai
l’hamburger di sabato sera che mangerai … che mangerai
vorrei essere il motore della tua macchina
così di colpo mi accenderai

Tu tu non mi basti mai
davvero non mi basti mai
tu tu dolce terra mia
dove non sono stato mai

Debbo parlarti come non faccio mai
voglio sognarti come non ti sogno mai
essere l’anello che porterai
la spiaggia dove camminerai
lo specchio che ti guarda se lo guarderai … lo guarderai
vorrei essere l’uccello che accarezzerai
e dalle tue mani non volerei mai

Vorrei essere la tomba quando morirai
e dove abiterai
il cielo sotto il quale dormirai
così non ci lasceremo mai
neanche se muoio e lo sai

tu tu non mi basti mai
davvero non mi basti mai
io io io ci provo sai
non mi dimenticare mai

Annunci

Responses

  1. splendido, meraviglioso Lucio…l’ho già scritto da qualche parte: l’ho visto da poco al Sistina, mi sono slogata un dito e ho distrutto un anello per applaudire e l’emozione è stata grande, grandissima. Grazie di aver postato questa splendida canzone e grazie a Lucio per emozionarci sempre ormai da …sempre:)

  2. …non mi basti mai …sì è bellissimo dirlo e sentirselo dire !!!!!!

    Ciao Melania ,mi piaci sempre!!!

    AL

  3. vorrei essere la tua città
    dove tu giri di qua e di là
    dove c’è il sole o piove un po’
    ma l’aria è quella che tu sai
    quell’aria tua che non ti basta mai

  4. Non amo affatto Dalla, anzi lo detesto un pò, ma so riconoscere la bellezza dove c’è.

  5. Anche per me sparire ha lo stesso significato. Per questo spero che tu non lo faccia mai.

  6. tesoro fammi avere il link…..

    ti dico cmq che è capitato anche a me di essere copiata nel mio modo di scrivere da una blogger che prima mi commentava.quando l’ho scoperto mi sono incazzata e le ho chiesto di togliermi dai suoi contatti e lei lo ha fatto senza batter ciglio(segno che aveva la coscienza sporca).ora la stessa blogger priva di fantasia e originalità continua a scrivere e a cercare di affinare il suo modo di scrivere che vuole sembrare simile al mio ma ovviamente non puo’ riuscirci perchè se qualcosa ti appartiene e lo vivi e lo fai col cuore è solo tuo.autentico.vero.sincero.

    la blogger in questione copiava anche la mia passione per la corsa nel senso che copiava il modo di viverla e di raccontarla.esprimerla. attraverso le parole.

    ma non ha mai copiato di sana pianta(almeno non credo che l’abbia fatto perchè non sono più andata sul suo blog)i miei post.questo mi sembra molto scorretto.

    inviami il link così posso verificare.
    capisco la tua rabbia(io anche sarei imbufalita).

    vedrai che la cosa si risolve.
    cerca di stare tranquilla.

    quello che tu sei non te lo puo’ rubare nessuno mia dolce amica.

    ti stringo e aspetto news.
    scrivimi sul mio indirizzo mail.
    raffabella

  7. Quello che ha scritto Raffaella vale anche per me, fammi avere il link e vedo di cosa si tratta e magari possiamo anche fare qualcosa. Non e’ giusto no che qualcuno si appropi di quello che un altro scrive, delle sue foto ecc. Ci ho pensato piu’ di una volta, chissa’ magari da qualche parte c’e’ qualcuno che copia anche me. Non so se ci puo’ essere una tutela in questo senso, bisognerebbe informarsi, ma non credo. Non si puo’ che confidare nel buon senso e coscenza delle persone pero’ si sa che come da per tutto c’e’ sempre qualcuno che fa il furbo.
    Aspetto il link sul mio indirizzo mail.
    A presto
    dona

  8. bellissima canzone, Melania.
    ma cosa ti è successo? a volte leggo e non capisco.
    qualunque cosa sia non te la prendere che non ne vale la pena.
    e, soprattutto, non sparire

  9. Aspetto il link Melania, ho letto ma non so cosa si possa fare, tranne che insultarlo/a e ti assicuro che sono molto cattiva e velenosa!!!!

    Ma chi é questo uomo che non ti basta mai :)))))

  10. forse mi sfugge qualcosa ma non o letto dove tu parli di questo/a che ti copia…fammi sapere ! Un bacio

  11. Sto leggendo che qualcuno ti sta copiando,per me dovresti mettere il link i charo così andremo a trovarlo e se non possibie farlo chiudere,passeremo noi con i commenti ,poi leggo he xeena e armata fino i deti,meglio di così.
    Buona domenica
    Roberto

  12. quando scrivo da te mi saltano vocali e consonanti mahh

  13. Ti ho risposto.
    Notte
    Dona

  14. bellissimo il video con Parigi! Mi è sembrato di capire che qualcuno ti sta copiando..non ne capisco davvero il senso..perchè fare una cosa del genere?

  15. ho letto da Dona mel, è inaudito…se ti va dammi il link! faremo casino!! Un bacio

  16. tesoro ho verificato…sono rientrata ora ed ho acceso il pc apposta.che povero cretino/a deve essere questa persona…priva di fantasia se costretta a succhiare linfa vitale da altre persone….chissà..forse dovresti sentirti lusingata!ovvio che scherzo….non so bene cosa possiamo fare.purtroppo non siamo coperti dai diritti su ciò che scriviamo.possiamo solo andare da questo fatnomatico blogger che si sta divertendo e sputtanarlo….

    gioia cerca di stare tranquilla….
    credo anche che più gli diamo importanza più questa persona sia felice…

    notte mel…
    fatti sentire domani…più tardi.
    un abbraccio caro
    raffabella

  17. Ho letto Melania secondo me non posterá piú, ho guardato il suo profilo è una ragazza penso non si sia resa conto della stupidaggine cmq basta tenerla d’occhio. Poi le lascio un commentino col mio nick, voglio vedere prima se ti risponde.
    Naso a posto? Stai tranquilla e buona domenica col sooleeeee!!!!

  18. Ciao Melania,
    ti chiami così, giusto ?
    per carità, io non ho nulla contro i Sardi e soprattutto nulla contro le brave persone sarde, così come non ho nulla contro nessuna delle brave persone di qualsivoglia regione o nazione… certo che però ovunque ci sono quelle che io ho definito “pulci” con la tosse. Essi corrispondono a quella minoranza di persone che sono così “piccole” da mascherarsi dietro sciarpa e passamontagna e nascondersi dentro i gruppi da stadio per lanciare pietre e quant’altro per il solo motivo che non gradiscono che qualcuno con un pò di buon senso abbia deciso di fare qualcosa per qualcun’altro in palese difficoltà. Ergo, nulla contro i sardi in generale.

  19. questo anonimo è proprio un anonima persona se non ha il coraggio della sua identità

  20. un’anonima persona che parla di sardi o genovesi o romani come se fosse il distintivo di una personalità

  21. ti ho risposto.
    Buona domenica
    Roberto

  22. anonimo ma che dici?
    se tu avessi avuto il coraggio avresti parlato chiaro e non per metafore per altro fuori luogo.

    cara mel…condivido appieno il tuo desiderio di lasciar perdere questa storia…

    per quanto mi riguarda so chi sei e ciò che hai dentro.
    il resto sono solo chiacchiere.ci sentiamo per altre angolazioni.

    ti stringo.
    raffabella

  23. @tutti quelli che hanno letto il commento di anonimo:
    cerco di spiegarvi.

    Ieri notte, sul blog di Suomi, ho trovato questo commento (per fare chiarezza sul commento lasciato da me dall’Anonimo):

    Per quanto riguarda Mastella non me ne frega nulla, tanto i politici su per giù sono tutti una pigna, come si dice dalle mie parti… Per quanto riguarda il Papa men che meno, tanto lui fa la bella vita e come la maggior parte degli uomini di chiesa, predica bene e razzola male.
    Invece una cosa che mi sta un pò più a cuore è la monnezza di Napoli e interland partenopeo.
    Quello si che è un problema serio…
    Se il Papa va o non va all’Università La Sapienza chi se ne fotte ? solo chi probabilmente non ha cosa pensare e cose serie con cui dover fare veramente i conti.
    Chiedetelo ai Napoletani cosa sia veramente importante per loro. Ogni giorno, quando vedo le strade di quella città bloccate da quintali di immondizia non posso che rammaricarmi; sto peggio quando penso che nessuono ( o pochi ) alzano un dito per aiutarli, soprattutto i signorotti del nord che di puzza dovrebbero intendersene, visto che ce l’hanno sotto il naso da quando sono nati.
    Solidarietà, forse è una parola che non tutti conoscono.
    Forse qualcuno ha dimenticato che quando l’Arno straripò e inondò Firenze molti ( se non quasi tutti ) i volontari che andavano a spalare il fango e la melma erano gente del Sud ( e chissà quanti Napoletani c’erano tra di loro ).
    Idem vale per il terremoto; e del terremoto che colpì il Friuli ne vogliamo parlare ? chi erano quelli che aiutarono nella ricostruzione ?
    E poi ci tocca sentire che anche le pulci hanno la tosse ed a Cagliari è guerriglia urbana perchè non vogliono aiutare la Campania nello smaltimento rifiuti.
    Forse il SENSO di tutto questo è che l’Italia, il Bel Paese, la Nostra Repubblica Democratica è in se per se una discarica e la vera monnezza siamo tutti noi.
    Cominciamo a farci un pò schifo da soli prima di dire che è qualcun altro a far schifo e soprattutto prima di urlare alla VERGOGNA per un evidente disagio che non dipende certo dalla brava gente campana, VERGOGNAMOCI di non essere capaci a stare tutti sotto una stessa bandiera.
    Qui l’unico vero concetto di verde bianco e rosso è quello di spaghetti al pomodoro e basilico, poichè la mano l’allunghiamo solo quando c’è da prendere il piatto pieno e MAGNARE. E’ questa la vera VERGOGNA.
    Dulcis in Fundo, credo che mai parole siano più azzeccate:
    Napule è nu sole amaro
    Napule è addore ‘e mare
    Napule è ‘na carta sporca
    e nisciuno se ne importa e
    ognuno aspetta a’ ciorta.
    postato da xZiggyOrbbx il 19/01/2008 21:46

    Questo è stato il mio commento e la mia richiesta (sul blog di Suomi e sul blog del commentatore):

    Ciao mi chiamo Melania e ho letto il commento che hai lasciato da Suomi. Ribadisco, qui sul tuo blog, quanto ho scritto da lei.
    Sono sarda e contenta di esserlo. Fiera di esserlo. Quindi vorrei chiederti una spiegazione sul tuo infelice commento sulle pulci e sulla tosse. Credo sia proprio necessario. Hai scritto qualcosa di abbastanza offensivo.

    Lui ha risposto facendo l’errore di apparire come Anonimo. Comunque ha risposto e per me va bene così, anche se magari ciascuno rimane della propria opinione.

    Grazie a tutti quelli che hanno preso una posizione.

  24. Ero in montagna tra sole e neve fresca, veramente bello.
    Il biscottino sta un po’ meglio grazie all’antibiotico e ora vitamine perché é proprio giú di corda.
    Un saluto e buona serata :)))))

  25. ok Melania, hai fatto bene a chiarire…è che io non riesco a concepire il battibbeccare di alcuni blogger e in special modo se restano anonimi…come ti ho scritto nella mail c’è qualcuno che in maniera inopportuna cerca di instillare veleno, ed a me è successo nonostante io sia (e me lo potete confermare amici blogger) 🙂 “un pò di modestia non guasta mai” una persona estremamente docile e ben educata… e forte di questa convinzione ho messo in pratica il motto “non ti curar di lor ma guarda e passa” 🙂 sono contenta che sei riuscita a commentare da me

  26. pardon battibeccare (ci tengo) 🙂

  27. è assurdo che si inneschino polemiche in questo mondo…vabbè.
    mel..che we allucinante per te in questo mondo virtuale…

    e visto che non stai tanto bene,dormici sopra e fregatene!

    io rientro ora.questo we non mi sono riposata per niente.uf..e domani si ricomincia.

    ti stringo
    raffabella

  28. DAI DOMANI NUOVO POST E SI RIPARTE!!!
    Ciao
    Dona

  29. Melania goditi le tue fanciulle allora:) Devi essere una mammina speciale…anch’io stasera sono a casa con la mia dolce Daria…fra un pò ci vediamo un film del 1943 “Il cielo può attendere” Notte Mel!

  30. prova ad immaginarla così:
    per scrivere quella mail ci ho impiegato un decimo di secondo… per cancellarla e non inviarla dieci minuti… sparire per me ha un significato “reversibile”… e questo è tutto e molto…

  31. passata ‘a nuttata?

  32. Certe volte è meglio stare zitti…

  33. Ciao Melania, tutto ok? Pasa una buona giornata 🙂

  34. Ciao Dolce Melania, torno nel tuo mondo dopo 10 giorni di assenza. Dieci giorni… Dieci lunghissimi e durissimi giorni… Me ne sono successe di tutti i colori e purtroppo alcune cose non si sono ancora sistemate… sai già di Angel, ma il destino (stronzo) si sta divertendo parecchio anche con me…
    Mah, speriamo che sta ruota giri…
    Io intanto aspetto, con tutta la fiducia che ho in corpo.
    Un abbraccione.

  35. Ieri mi hanno scritto che sono irresistibile e oggi una montanara ignorante, che ridere Mel.Il mondo blog ogni tanto mi sorprende comunque grazie per il supporto.
    Ti auguro un piacevole serata senza aereosol!!!!
    Kiss

  36. melania, mi sembra che quel link non esista più…ha fatto marcia indietro, meglio così 🙂

  37. Ciao Mel, non ho capito una mazza di quello che è successo :Sarà perchè sono arrivato stanco ora dal lavoro o forse perchè sto rincoglionendo?
    Mah!!!
    Buona notte
    Flavio

  38. Ecco perchè io non mi convinco mai di dover sparire del tutto, ma solo di “arrivederciare”… ok, stasera avrò coniato qualche decina di nuovi termini, ma sono giustificato arrivo da un compito su kant.

  39. :: Non prendo parte alla diatriba… perchè la ritengo un filino sterile e non degna di risposta…lascio semplicemente perdere. Anche perchè ho quel cielo che descrivi tu qui davanti e quella luna che mi ammalia… che mi tenta,che ammicca e che m’indonda d’argento…
    E mi lascio cullare.
    Sapendo che non basterà…

    Sono felice finalmente di riuscire a trasmetter di nuovo sensazioni piacevoli…;-)))
    Un bacio grande ed un abbraccio! ::

  40. Mel quando hai lasciato il commento da me stavo per venire qui a lasciarti questo indirizzo
    http://blogreporter.blog.espresso.repubblica.it/
    è il blog di Fabio un amico in gambissima che dedica questo spazio alla vostra terra

  41. gioia..come va questo inizio settimana?
    sei un po’ più serena?
    se qualcuno ti stranisce ancora chiamami.
    con due ganci ed un montante li stendo tutti 🙂
    ti stringo forte
    raffabella
    sorridi eh!

  42. Passo a trovarti e a sollecitarti per un nuovo post! 🙂

  43. Lol .. da me erano passati dei mafiosi ad inneggiare il post su toto riina … fai te .. .

  44. Ciao, sono passato per farti un saluto…

  45. Io non so cosa scrivere, mi limito a un “viva le sarde”

  46. Melania cara,
    sono andata via per il we ed al ritorno trovo tanta agitazione, nel tuo post e nei commenti, chi ti copia, poi ti spieghi, e vedi quante persone vicine pronte a combattere e sostenerti ci sono…
    tu non mi basti mai è una bellissima canzone,
    un abbraccio.

  47. Non mi dimenticare mai..
    E’ questo che spero se un giorno dovessi perdere sulla mia strada lui. Perchè almeno rimarrei con la speranza e l’illusione di un domani dove rincontrarsi.

  48. Pausa pranzo con un sole caldissimo Mel…ti mando un saluto e un abbraccio.
    Xeena

  49. anche io faccio di queste cose…mi piace scappare

  50. Ciao melania,nelle parole della musica ritroviamo sempre brandelli della nostra vita che corrispondono perfettamente alle nostre emozioni e da questo capiamo quanto siamo simili gli uni agli altri.Ti lascio un saluto con simpatia.giampaolo

  51. però se neanche rispondi…. non c’è più “mordente”

  52. mi riferivo ai tuoi post non ai miei 😉

  53. Ciao Mel tutto bene? un salutone…
    baci!

  54. Caio ,passavo di qua e quindi lascio la mia traccia..un slutissimo-il tuo blog mi piace.
    Holden

  55. baci mel, sono appena tornata dal lavoro…stanca:)

  56. “Tu tu non mi basti mai
    davvero non mi basti mai
    tu tu dolce terra mia
    dove non sono stato mai”

    Che belle queste parole… soprattutto quando le senti tue.. ricordo le giornate spese ad ascoltare… il desiderio di conoscere i dettagli del cuore… di cogliere ogni sfumatura di pensiero.. ogni vibrazione dell’animo… e non averne mai abbastanza…. come una sete insaziabile che non si colma mai col viversi… e ora che si è lontani ho ancora sete e vivo l’assenza con l’impertinenza di chi osa ricordare… e con occhi silenziosi scorgo la sua vita da lontano… nutrendomi delle briciole… che no, non saziano mai… ma che pur mi nutrono… e le preferisco a mille pranzi sfavillanti… perché, in fondo, è quello il sapore che amo.. e nessun altro…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: