Pubblicato da: maria | giugno 21, 2008

i fantasmi dell’estate

oggi inizia l’estate. subito mi appare come un macigno da portare sulle spalle per troppo tempo.

amo il mare, odio l’estate. una contraddizione senza alcun senso compiuto.

giornate troppo lunghe, luce abbagliante e in questa situazione faccio fatica a vedere attraverso, a vedere oltre, a vedere chiaro. tutto troppo confuso, senza contorni nitidi, senza spessore.

strani fantasmi diurni che si aggirano nella luce infuocata senza trovare ombra e ristoro. i soliti fantasmi della mia vita, compagni inopportuni di questo viaggio senza una meta precisa. solo un punto di partenza. il resto è nebbia.

fantasmi invadenti e crudeli che nelle giornate più lunghe dell’anno decidono di dare sfogo alla loro acredine. fantasmi in cui inciampo a ogni passo.

fantasmi da sopportare, con cui convivere, che cerco di evitare ma che allo stesso tempo cerco, scruto, verso cui tento le mani. tendo le mani verso il niente, verso la notte che pian piano scende. i fantasmi dell’estate prima di svanire, come in una staffetta, porgono il testimone ai fantasmi della notte, compagni delle mie lunghe notti che scorrono lente come piombo caldo sulla pelle.

Summertime

Summertime, and the livin’ is easy
Fish are jumpin’ and the cotton is high
Oh! Your Daddy’s rich and your Ma is good lookin’
So, hush little baby, don’t you cry . . .

One of these mornin’s you’re gonna rise up singin’
Then you’ll spread your wings, and you’ll take to the sky
But ‘till that mornin’ there’s a nothin’ can harm you,
with Daddy and Mammy standin’ by . . .

But ‘till that mornin’ there’s a nothin’ can harm you,
with Daddy and Mammy standin’ by . . .

Music by George Gershwin

Annunci

Responses

  1. Dolcissima Melania,
    sai che non mi ero accorto che oggi è il primo giorno d’estate?
    Era un giorno particolare per me, questo. Era il giorno del mio “sì”, un “sì” che doveva durare tutta una vita…
    Ognuno di noi ha dei fantasmi con i quali fare i conti. E sono conti difficili da fare; sono conti che spesso, troppo spesso non tornano.
    Vorrei dirti tante cose, senza altri occhi che possano leggere, in questa prima calda notte d’estate, ma mi limito ad augurarti un sereno riposo.
    Ciao
    aquila_non_vedente

  2. non mi ero resa conto…il tempo è abbastanza piatto per me in questo periodo…il caldo soffocante di queste notti mi diceva “è arrivato il periodo terribile, pesante, umido” ma i pensieri vagavano altrove.
    Notte serena Mel

  3. mel sono io, non è il mio nick…qui succede spesso siamo in tanti ad usare il pc. baci

  4. Non esistono i fantasmi, e poi tranquilla che appena inizia l´estate le giornate iniziano ad accorciarsi

  5. ancora sveglia a quest’ora???
    primo giorno di estate,
    primo giorno di mare!!!
    Finalmente!!!
    Buona domenica cara mel
    😉

  6. a me l’estate piace molto….certo,eì un astagione a volte troppo ‘netta’, netti e portati al diapason sono tutti glis tati d’animo, come se il caldo li disvelasse nella loro essenza più cruda.
    Buona domenica, Melania, oggi è un altro giorno….e uan delle caratteristiche dell’estate è che porta allo scoperto anche la stanchezza accumulata(il che, fa).
    Un abbraccione(cuore sparso per l’Italia, eh?!)

  7. è vero. l’estate è così. la luce eccessiva. le giornate interminabili. i colori sfacciati. gli odori invadenti. preferisco l’autunno,.quando tutto è meno gridato.

  8. Io invece amo l’estate in ogni sua sfumatura. Se potessi, vorrei abitare in una terra dove c’è sempre il sole, la luce, il caldo e dove le giornate sembrano non finire mai. Vorrei girare sempre con un sandalino ai piedi, e vestito di pochi panni e non pesanti… mi dà un senso di libertà! Invece d’inverno ti devi mettere golf, giaccone… sciarpa, cappello… brrrr freddo!!

    Non dare peso ai fantasmi: vengono lì attorno proprio per darti fastidio ma come ha detto te… sono solo fantasmi! Hanno solo il potere di spaventarti, ma hanno potere solo per quanto glielo concedi te… scacciali! Sorridigli! Parlaci… e vedrai che essi perderanno tutto il loro “potere” disturbatore… 🙂

    Bacione e buon week end!

  9. non sono una ossessiva amante dell’estate, amo le giornate lunghe, amo il caldo, amo il sole, amo il mare, di fondo,pur se nata in estate, amo la primavera, che quest’anno non ha fatto capolino dalle nostre parti, però. e allora sarò un’amante fuori stagione, come spesso del resto.
    buona domenica

  10. giorno Mel, tornata dal mare…stanca…
    i fantasmi da sopportare li vedo muoversi anch’io dentro ed oltre i miei pensieri, i convivo anch’io con loro, se non arrivano anch’io mi protendo a cercarli…

  11. @Laura: nonastante il mio strano rapporto con l’estate, con la lunghezza delle giornate, amo il mare. oggi ho passato una giornata molto bella, semplice ma bella, al mare. ti assicuro che c’era un acqua favolosa. è stato difficile stasera trovare il coraggio di tornare in città (a posteriori: avrei fatto meglio a rimanere lì dove ero).
    Baci e notte bella

  12. guarda,a me piace il caldo ma non mi piace il sole perchè la luce intensa mi fa venire mal di testa. così adoro quando fuori è nuvoloso ma odio il freddo e l’umido.
    ognuno ha le sue contraddizioni.

  13. goditi questa splendida gionata, io sono lì con te 😉

  14. come te amo il mare, ma odio l’estate.
    mille fantasmi accompagnano i giorni. alcuni quieti osservatori, altri demoni che graffiano l’anima…mormorando parole già dette..già sentite…
    si aggirano tra le pareti di casa..nei luoghi e perfino negli oggetti…mormorando di ricordi da cui vorrei fuggire…
    l’estate…non l ho mai amata. giornate appiccicose..ogni tanto amo la carezza dello scirocco…sdraiata sul letto con i pensieri annullati…
    un abbraccio…

  15. Ciao Mel,
    sei stata la prima a salutarmi stamani, al mio rientro. Grazie, ti voglio bene.
    A presto, un bacio….

    P.S. piccola, sana invidia per il mare del quale godrai…..io per ora ho finito 😦

  16. conosco quei fantasmi, mel.
    proprio quelli, mi hanno fatto compagnia per molte estati.
    ora si dissolvono, pian piano, vapore sul ghiaccio.
    mandali via.

  17. in passato anche io come te non amavo molto l’estate e preferivo le giornate piò corte quando alle 4 è già buio… ora , non so il perchè, la sera mi rende triste e malinconica tanto da sperare che la notte passi velocemente …

  18. Cara Melania,
    i fantasmi ce li portiamo dietro a volte come monito: mai lasciare cose in sospeso più di quante non riusciamo a gestirne..
    e poi, negli anni, alla spicciolata, i fantasmi si ripresentano, uno ad uno, a chiedere il conto.
    sta a noi liberarci dalle nostre zavorre, e ad imparare dagli strascichi.
    Non sempre ci si riesce, fa parte della natura testarda dell’uomo credo, o di un insano masochismo, chi lo sa.
    Siamo umani, e per quanto ci ostiniamo a creare e sottolineare differenze e abissi incolmabili, le nostre paure e le nostre fragilità sono simili e ci accomunano, perchè siamo esseri imperfetti.
    Ti abbraccio, melania.
    Anch’io con i miei spettri, ma siamo qui, e ci capiamo.
    Non è poco.

  19. I fantasmi spesso hanno delle rumorose catene che suonano musica di trascuratezza, voglia d’amore da chi li ha dimenticati tra la sabbia che attenua il rumore al suolo delle pesanti sofferenze ma non le voci del sole rovente che scalda ma a volte brucia più del sale su quelle ferite del ricordo che ode quelle voci…chiudi gli occhi cara Mel…un bacio, Salvatore ti abbraccia.

  20. Niente vestiti, niente scarpe, pelle umidiccia, sale nei capelli…un’insalatiera piena di pesche nel vermentino ghiacciato.

  21. un bacio abbronzato ad una splendida donna abbronzata (forse ho esagerato con i complimenti)

  22. @Salvatore: questo commento che mi hai scritto mi ha impressionato un po’. è proprio vero. ognuno di noi vede in tutto ciò che legge qualcosa della propria vita. ricambio bacio e abbraccio.

    ieri ero a Stintino. f a v o l o s o. ho letto da qualche parte (forse da New) che oggi sei al mare. beato te…

  23. ciao Mel, sto passando giornate di fuoco per via della casa…moralmente sempre un pò a terra…ma mi riprenderò. Ti abbraccio forte forte forte

  24. Ero a Stintino…un caldo abbraccio Salvatore.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: