Pubblicato da: maria | ottobre 26, 2008

stanotte torna il sole

lo so, è solo l’ora solare che ritorna. è solo un modo di dire, è la voglia e il desiderio che me lo fa pensare e scrivere. è più di una settimana che soffro come un cane, come una bestia maltrattata e a cui non è stato concesso neanche il diritto di ribattere e difendersi. condannata, senza neanche sapere esattamente il motivo. mandata in esilio. ora basta. basta lacrime, non sento più il bisogno di piangere, le lacrime vengono molto più raramente, la fonte si sta prosciugando. sto tornando pian piano con i piedi per terra, dopo due anni di illusioni e di disillusioni. M. è stata usata, calpestata, offesa, ferita e pochissimo amata. M. non è stata mai capita. M. è stata condizionata, strumentalizzata e le è stato fatto il lavaggio del cervello. M. non è una santa, ha sbagliato, ha commesso una montagna di errori, è stata ingenua, infantile, illogica, puerile. M. è una donna di 47 anni, madre di due figlie. ora dice basta. si riprende la sua vita, malconcia e strattonata, stropicciata. si riprende il suo cuore e il suo cervello, se li tiene stretti e non li dà più per niente.

perché per due anni ho dato amore per niente e senza alcun motivo e senza alcuna ragione. la mia vita nel frattempo si è stravolta, sgretolata, ho perso tutto quello che avevo e ora mi ritrovo a ricominciare da zero. sono piena di cicatrici, credo indelebili, ma vado avanti. ogni giorno ci passerò la carta vetrata per farle scomparire, col tempo. e userò il passato, come mi ha suggerito un caro amico, per veder meglio il futuro. riempirò la mia vita del profumo di buono e di vero per cancellare il fetore del falso, del marciume, del vecchio e del rancido. sono qua. pronta a ricominciare. io, le mie due figlie, cinque gatti. niente di più.

un piccolo pensiero notturno per la mia amica B. che vive su un’isola come me. notte dolce stellina. la vita non è mai clemente. è aspra e avara. strappagli il meglio che puoi e non ti arrendere. mai.

Annunci

Responses

  1. Ci piace l’ultima considerazione: non arrendersi è l’unica cosa che conta. Un abbraccio :-))

  2. bedda anche io ti voglio bene,
    le ho già strappato una stella!

  3. http://barbieblog.wordpress.com/2008/10/26/uguali-e-diverse/

    questa è la stellina di cui parlavo, la mia piccola grande amica B.

  4. dai mel..rimboccati le maniche, piangi di nascosto, ma fatti vedere pronta a sfidare il mondo. forza, che bisogna andare via da omaha beach che se no si muore lì come un coglione qualunque, e tu non lo sei.
    alzati, vai avanti, un passo dietro l’altro, in ginocchio, basta procedere.
    io sono amica tua, e ti starò vicina mentre attraversi quella maledetta spiaggia di omaha.

  5. Un bacio e un abbraccio a tutte e due.

  6. Un salutino ed un abbraccio grande grande grande! 🙂

  7. Allora avevo “sentito” bene! Allora la cordata è vincente!…….ciò significa che anche se si è soli in realtà non si è mai soli! Bene ,procediamo sereni, sperando di trovare, presto, una bella pianura, dove poter riprendere fiato, prima di continuare la salita 🙂

  8. il soldato Mel. dobbiamo portarlo via dall’inferno di Omaha beach, il soldato Mel. è tutti noi e non può essere lasciato a soffrire da solo. Il soldato Mel. ha una vita da vivere, chi siamo noi se il soldato Mel. non torna a sperare e sorridere.
    Questa volta arruoliamo anche i gatti.
    Notte bella Mel. arrivano i rinforzi.

  9. Ascolta, Cristina, Melania.IL coraggio ,o si trova, per forza.
    (e scusa se mi permetto:ma 3 volte la settimana dallo psicologo?non si potrebbe cominciare da una?scusa l’intromissione, però…già posri una soglia irrealizzabile…cominciamo da quel che si può fare)
    Un abbraccio

  10. Laura: non ho il desiderio di andare per forza 3 volte alla settimana dallo psicologo. anzi me lo vorrei proprio evitare del tutto. solo che l’ultima volta che ci sono andata, per un certo periodo, dopo un primo incontro, mi aveva fatto notare che come “minimo” dovevamo incontrarci 3 volte alla settimana. che vuoi che ti dica… devo essere un caso davvero disperato.
    un abbraccio, Laura

  11. cambia analista Mel, tre volte alla settimana vanno bene per barbablù

  12. bedda, la mia domenica è passata a casa, sveglia tardi ma sempre un’ora prima del previsto, un boccone veloce e poi ancora ozio, fuori il diluvio…vedevo passare le ore e mi sembrava di aver spostato l’orologio di 6 non di una soltanto…poi insofferenza alla casa, volevo uscire, prendere il fresco che la pioggia battente aveva lasciato…un appuntamento improvvisato e via, un cinema (film leggero, la mia amica mi ha detto “per una sera spegni il cervello”), pizza al volo e casa…mi sembra di aver vissuto solo quelle 3 ore di sera…
    …oggi si ricomincia, buona giornata…

  13. e poi ci sono anche quelle delle asl..io l’ultimo giro sulla giostra me lo sono fatto con una dell’asl e mi ha aiutato . la mia amica dit è stata in cura 3 anni da una dell’asl e si è trovata bene bene..le donne senza tanti soldi s’ aggiustano : prova ad informarti..
    hai visto quanta gente ti vuole portare via da omaha, mel??…
    al 3 si parte ehhh…poche scuse.

  14. L’altalena è su ora. Cerca di mantenerla cosi, Mel. E, se dovesse tornare a scendere, ricorda che bello e costruttivo che è quando sta su. E spingila.
    Baci….. (tvb)

  15. M. è una gran donna.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: