Pubblicato da: maria | luglio 24, 2009

pensieri liquefatti

alvarez-bravo

notte passata a rigirarmi nel letto, spegnendo e riaccendendo il condizionatore, guardando l’ora sul cellulare, ascoltando i rumori di una notte calda e inquieta.

troppo stanca per leggere ma non abbastanza per riuscire a dormire e smettere di pensare. quasi come un interruttore incantanto posizionato solo e sempre su “on”.

pensieri liquefatti dal caldo e da un senso di oppressione, come la cappa di fumo e caldo che incombeva oggi sulla mia città.

nodi da sciogliere, un filo ingarbugliato e contorto che mi sfugge dalle mani, mani nervose e impazienti. pensieri come aghi che sfiorano la pelle, appena la scalfiscono senza mai penetrarla del tutto. pensieri che appaiono e scompaiono all’improvviso, quasi un miraggio. pensieri come fantasmi, pallidi ed evanescenti.

la sveglia delle sette, quasi una liberazione. sono uscita in terrazza, la prima sigaretta della giornata, l’aria appannata e lattiginosa. respiro odore di bruciato e fumo lentamente. i pensieri riposti alla rinfusa nei cassetti della mente, in attesa di una nuova notte insonne.

Annunci

Responses

  1. Insofferente, sempre insofferente…
    Se fa caldo, fa troppo caldo…
    Se fa freddo, fa troppo freddo…
    Se piove, c’è troppo bagnato…
    Impossibile dormire in due nel tuo letto: qualcuno/a deve andarsene sul divano…
    P.S.: apprezziamo tutti la tua foto, pubblicane pure altre…

    • Ma non è vero che io sono così come dici tu…
      E io sul divano non ci vado di certo a dormire.
      Sto tanto comoda nel mio letto, in genere.
      Magari stanotte un po’ di meno…
      (ovviamente non è una mia foto… spiritoso di un gufo…)

  2. Sul fatto che tu stia comoda nel tuo letto non metto… becco.
    Non avrebbi mai avuto il piacere di provare…
    Per quanto riguarda la foto, come sarebbe a dire che non sei tu? E allora chi è? Come si chiama? Dove abita? C’hai il suo numero di telefono?

    • Non hai mai avuto il piacere di dormire in un letto?
      Povero gufo anacleto…
      Non sono io e chi è o chi non è non ti deve interessare…
      (la foto è un po’ vecchiotta e credo che la fanciulla sia passata a miglior vita o che comunque sia un po’ anzianotta… poi fai tu…)

  3. Anzianotta?
    Beh, ci sono abituato ormai…

    • Tu hai voglia di prendere sberle…

  4. Eheheh!
    Beccata sul vivo, eh?

    • Ma neanche un po’…
      Proprio non mi tange…
      Però sei da sberle ugualmente!

  5. Gli animali vanno trattati bene!
    Soprattutto gli uccelli…
    Altrimenti chiamo la LAV…ANDERIA!
    P.S.: possibile che all’università della terza età non facciano corsi di controllo delle emozioni?

  6. Solo ora mi accorgo che Lei mi ha aggiunto tra i BLOGROLL.
    Non so bene cosa siano e quali conseguenze ciò possa comportare per me.
    Spero non debba farle vento con le mie ali la notte, svolazzando sopra il Suo letto.
    (Oppure sì?)

    • Infatti io gli animali li tratto benissimo.
      Ti ricordo che vivo con 5 gatti (oltre alle figlie…).
      I gatti mangiano gli uccelli, vero?
      Gli danno la caccia e li torturano…

      Ti ci devi iscrivere?
      Intendo all’università della terza età.
      Forse sei un tantino grandicello, o no?

      Ti ho aggiunto perché mi faceva comodo, non ti creare strane idee in testa.
      Comunque con il caldo di questi giorni, se mi fai un po’ di fresco svolazzando sopra il letto, non mi dispiace neanche un po’. Così spengo il condizionatore, da un lato risparmio e dall’altro non mi becco la cervicale.

      (che carino ‘sto gufo… comincio ad apprezzarlo…)

  7. CINQUE gatti?
    E DUE O PIU’ figlie?
    Mamma mia!
    Poveri gatti, con tutte ‘ste donne in casa!
    P.S.: e io che pensavo che il mio inserimento nei FISIC DU ROLL fosse l’inizio di un rapporto “costruttivo” e invece Lei mi usa come anti-cervicalgiometro.

    • Un rapporto molto costruttivo, infatti… per tanti e svariati motivi.

  8. Ecco, una si allontana un attimo e subito lo rimpiazzano con un altro… volatile!

  9. Uno volevo dire.
    UNO.
    Cribbio! Mi fai pure sbagliare le parole!
    Ma chi sei tu?

    • …tu che sbagli le parole… madò, non è da te…
      così impari ad allontanarti “un attimo”.
      mi hai trascurato ultimamente e quindi…
      ti dirò che questo gufo è anche simpatico.
      ma non sarai mica geloso, vero?

      chi sono io?
      una strega?
      al 50%

  10. pure io ho dormito male stanotte per via del vento..e queste tapparelle che suonano come i campanelli delle renne di babbo natale…sono le 6.30 di un sabato italiano..dormirò nel pomeriggio, va..che palle mel !!!!!….dormire male, intendo..

    però c’è un cielo terso e si vedono le montagne benissimo, che basta allungare la mano e si toccano…MAGRA consolazione..

    bacibà

  11. Ciao carissima,è una vita che non passo di qui….
    Mi sono distratto dal mondo virtuale per una serie di eventi,belli e brutti,come del resto è la vita.
    Mi piace quello che scrivi,e ti dirò che mi capitano momenti e stati d’animo simili a quelli che descrivi in questo post.
    Solo che l’insonnia non mi tocca(ancora),ma mi sveglio alle 6 in questo periodo,e subito il primo caffè e la prima sigaretta.(anche se non dovrei fumare…sono sempre stato un pò fatalista).

  12. Rivedendo la Sua foto della quale Lei inusitatamente ci ha fatto dono su questo blog, sa cosa pensavo?
    Che in fondo in fondo Lei non deve essere neanche tanto male.
    Così, andando “a becco”, forse con qualche ritocco di ristrutturazione, considerando che c’è anche la detrazione IRPEF del 36%…
    Del caso, mi faccia sapere.
    Potrei sempre fare un salto da Honolulu…
    Buona giornata

    • La mia foto?
      Un attimo testardo.
      Non sarei tanto male?
      Grazie… mi aspettavo qualcosa di più a dire il vero.
      Ritocco di ristrutturazione?
      IO???
      Fallo ‘sto salto, dai… che ti aspetto…
      Dove pensi di atterrare?

  13. Osservando la foto, qualche idea su dove atterrare ce l’avrei anche, ma non credo che fosse questo il senso della Sua domanda.
    Comunque io volevo soltanto rendermi utile, contribuire all’innalzamento qualitativo della specie, ecco.

    • Non mi aspettavo da un’Aquila (reale??) una simile… simile… boh… ma che é una specie di strana proposta?
      Non ci sono più le aquile di una volta…

  14. CIANCIO ALLE BANDE, come diceva… Voltaire? (boh…) e mi lancio: Non è “una specie di strana proposta”, è una proposta “tucur” (da non confondere con quelle cosiddette “tucul” che hanno altre finalità).
    Ma Lei sicuramente avrà già un corteggiatore BELLO, INTERESSANTE, SIMPATICO, INTELLIGENTE…
    Peccato… (o beccato?)

    • Secondo te?
      Direi che effettivamente ha tutte queste caratteristiche…
      O forse sei un tantino troppo generoso con lui…
      Perché peccato?
      Nessun “peccato” credimi

  15. Il caldo è una percezione..
    §un saluto
    Daniele

  16. Ultimamente ho oziato un po’ troppo.
    Avrei bisogno di volare un po’ verso sud (sud-ovest? sud-est?).
    Lei che mi consiglia?
    Non mi dica le canarie perché di volatili ne ho piene le…

    • Tu hai qualche problema con la matematica, con la geografia e con i punti cardinali… Che domanda mi fai… lo sai che io sono molto, molto di parte.
      Comunque, fammi pensare un attimo… Che ne dici di Capo Falcone?

  17. In Austria?
    No no, per carità…
    I carpazi non fanno al caso mio.

    • Confermo quanto già detto precedentemente sulla tua predisposizione per certe materie, la geografia in particolare.
      Comunque io ti ci vedevo bene sui Carpazi e sul Danubio…

  18. A mordere colli di giovani pulzelle vergini e indifese?
    Seeeeeee………
    Potrei morire di fame…

    • Chi ha parlato di “giovani pulzelle vergini e indifese”?
      Oltre che aquila anche vampiro?
      Boh…
      No che non muori di fame, dai… esagerato che sei…
      Un po’ di ottimismo nella vita…

  19. Aquila della specie “vampira”: invece del sangue succhio camomilla.
    Comunque è vero, forse giovani e indifese,a cercarle bene, si possono anche trovare…

    • Strana specie la tua…
      Allora ti conviene iniziare la ricerca e buona fortuna…

  20. pensieri e sudori, sembra un programma di vita. Non cambi mai testona e al mare quando ci vai?

  21. secondo me quella foto è di Weston. Coregime si puoi

    • Rò, tu mi conosci bene.
      Sai quanto io possa essere testarda.
      Al mare per il momento il fine settimana.
      Però la foto è di Alvarez Bravo…

      • Stai bene M. e fai più vacanza puoi. Foto bellissima 🙂

  22. Ho già trovato, grazie.
    Ma mi sa che non è mica tanto “indifesa”…
    Povero me…

    • Allora sei un’aquila fortunata…
      Molto meglio se non è tanto indifesa e che sappia un po’ difendersi da sè…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: