Pubblicato da: maria | novembre 3, 2009

maestrale

Foto011

questo pomeriggio, dopo aver finito di lavorare, ho preso la strada verso il mare. verso il mio mare. il maestrale mi ha fatto compagnia per tutto il viaggio, sballottando la mia macchina e ululando imbestialito. facendo correre le nuvole e lasciando apparire squarci di sole e di cielo azzurro. sono arrivata alla spiaggia deserta e ho passeggiato, fra spruzzi di schiuma e vortici di sabbia. uno scambio d’opinioni fra me e il mare, fra me e il maestrale.  in totale sintonia.

Foto010

Annunci

Responses

  1. bello, però, poter camminare in riva ad un mare bello come il tuo…che il vento insieme alle nuvole spazzi via i pensieri molesti!

    • sì, è bello.
      hai ragione. specialmente in stagioni come questa, meno d’estate.
      è forse la cosa che mi lega di più a quest’isola.
      e se mai dovessi vivere da un’altra parte credo che questo mare sarebbe la cosa che mi manca di più di questa terra.

  2. Ciao M. la scorsa settimana abbiamo respirato la stessa aria e il cielo aiutava entrambi. All’attacco guerriera senza paura 🙂

    • Ciao Rò.
      Bella sensazione…
      Tu che mi conosci sai quante siano le mie “paure”.
      Però è vero che le combatto, ci provo per lo meno…

  3. io amo il maestrale con i suoi spruzzi di energia profumata…

    • il maestrale, così “scorbutico” e irruento, ha senza dubbio il suo fascino…

  4. un bacio e una passeggiata da sturbo lungo quelle spiagge ora finalmente deserte

    • un bacio a te, New.
      in questi due pomeriggi passati al mare c’era veramente un piacevole deserto.

  5. come ti capisco..
    e in effetti la cosa che mi manca di più qui a firenze è il mare, persino in tutta la sua forza e inquietudine invernale.
    un abbraccio piccola..

    • sai che ti dico?
      se potessi vivere a Firenze credo che mi accontenterei di tornare su quest’isola ogni tanto.
      un abbraccio a te

  6. che meraviglia di colori, e poi mi pare di sentire quasi il salmastro…
    un saluto
    Dona

    • con il maestrale i colori diventano più intensi e il salmastro più penetrante.
      un saluto a te, Dona

  7. Sì, so anch’io che cosa voglia dire imbastire un dialogo col mare in autunno.
    L’unico dubbio (che saremmo, senza i dubbi?) è questo: chi era più in tempesta, tra te e lui?
    Oops, forse questa non la dovevo scrivere, Maria… però mi piaceva!
    Ciao.

    • Hai capito prefettamente, Riccardo…
      diciamo che è stata una bella lotta fra me e il mare
      a presto…

  8. ciao…invidio il tuo mare! ti abbraccio

    • sì, Frà. il mare è bello, importante.
      ma non sempre basta.
      ti abbaccio anche io…

  9. foto suggestive. come chi l’ha scattate.

    • grazie, Fgem.
      troppo gentile.

  10. speriamo che questo fine settimana sia più armonioso… un abbraccio

    • speriamo davvero…
      un po’ di armonia ci vorrebbe proprio.
      un abbraccio a te

  11. Io al massimo posso intavolare una discussione con il Po, che inquinato com’è quando rigurgita fa proprio schifo…
    Poi dice che la padania è… bah!

    • povero e vecchio Po inquinato… mi fa quasi tenerezza…

  12. * Mare *

    Azzurro mare, chiaro, trasparente,
    riflessi di cristallo e di diamante,
    riverbero d’un chiaro sol battente,
    rifrazione incantevole e ammaliante,

    mistico magia, zaffiro avvolgente,
    sciabordio di vento tra le pïante,
    stridore di gabbiani, ed il silente
    veleggiare tranquillo d’un natante.

    Iodio e Salsedine, profumi e odori,
    si spargono d’intorno con la brezza
    che spira verso terra; acri sapori

    del richiamo primitivo, ancestrale,
    che la pelle ed i sensi ci accarezza,
    prepotente, profondo, irrazionale.

    Bokk74

    Lunedì 16 Aprile 2007

    • Grazie.
      Capisco, intuisco che tu conosci bene il mare.
      A presto.

  13. Non so se lo capisco… mi fa paura la sua immensità…
    Sono un animale da acque basse, purtroppo…

    • Credo faccia parte del fascino del mare.
      La sua immensità e la sua crudeltà.
      Mi attrae e allo stesso mi spaventa.

  14. non mi metterei mai a discutere col maestrale, a dargli torto non si sa come potrebbe andare a finire…

    • anche tu hai ragione Oscar (a proposito… come stai? ti sei ripreso dalla caduta?).
      diciamo che fra me e il maestrale c’è una lunga e profonda amicizia. molta complicità.

  15. Sono tornata…un bacio

    • Bentornata, Laura e un bacio

  16. Il mare inkazzato è ancora di più uno spettacolo..
    🙂

    • sì, è vero.
      questo pomeriggio era calmo quasi piatto.
      molto bello.
      ma il mare incazzato ha qualcosa di diverso.
      inquietante.

  17. Ah..il mare per me fonte di vita!!!!!!!!

    • ciao Flavio.
      capisco e ricordo il rapporto stretto che hai con il mare.

  18. Ancora con ‘sto mare?
    VOLIAMO cambiare tema, ogni tanto?
    Parliamo della montagna (ma forse voi non ce l’avete, come le autostrade…).

    • Hai ragione, sono monotona.
      Monotematica.
      In questo periodo.
      La montagna mi piace tanto e qui sull’isola ci sono posti bellissimi (che tu non conosci a quanto pare).
      Le autostrade è vero che non esistono… ma… che dire… abbiamo la superstrada… la 131…

  19. mariiii.. ma che posto è quello delle foto??
    :-))

    • nord-ovest della Sardegna. Stintino e l’Asinara. dove vado io di solito.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: