Pubblicato da: maria | giugno 14, 2011

E se dicessi grazie a Bibùlo?

E se vinceva Bibulo? di Mauro Pisani

Dopo mesi e mesi di silenzio, di clausura potrei anche dire, riapro questo blog.

Dopo una breve riflessione, sono arrivata alla conclusione che la voglia di scrivere questo post, di uscire dal tardivo letargo, me l’ha fatta venire la lettura di un libro che ora sta sul mio comodino. Libro che ho già letto una prima volta e che ora sto rileggendo lentamente, un racconto ogni tanto, quando ho bisogno di ritrovare il sorriso e il buonumore. Un libro che mi sta tenendo compagnia in un modo veramente piacevole.

Non è facile giudicare e parlare del libro scritto da un amico, c’è il rischio di essere eccessivamente di parte.

Per evitare questo pericolo, quando l’ho letto per la prima volta, sono entrata nella parte di quello che è stato il mio mestiere, se così si può dire, qualche anno fa. Un editore qualunque in cerca di un libro interessante da pubblicare. L’ho letto con tutto il distacco possibile e con senso critico. E mi è piaciuto tantissimo. E ho riso e sorriso. Mi ha fatto riflettere con il sorriso sulle labbra.

E ho pensato: ecco, se io avessi ancora la mia piccola casa editrice, questo libro l’avrei voluto pubblicare.

La casa editrice non esiste più, io faccio un altro lavoro. Restano però gli amici. E quando si ha la fortuna di avere un amico che scrive un libro come questo… Allora scopri che la vita può essere davvero bella, interessante… e che forse vale anche la pena di recuperare il blog dalla naftalina, dargli una veloce spolverata e scrivere un nuovo post.

Annunci

Responses

  1. Comincio a invidiare chi è riuscito a leggere il libro di Mauro.

    Io l’ho ordinato, e prima mi hanno fatto tirare il collo, poi mi hanno detto che non avrebbero potuto procurarmelo da nessun fornitore.

    Pazienza, mi dico, c’è una libreria megagalattica alle spalle del mio ufficio, lo ordino là. Vado, e scopro che ha chiuso.

    Ah, Bibùlo mio, quanto ti fai sospirare!

    • Forse la cosa che conviene fare è ordinarlo da una libreria di fiducia oppure direttamente dall’editore. Perrone Lab spedisce i libri.

      Comunque confermo quanto detto nel post. Vale la pena di leggerlo e non solo perché l’autore è un amico.

  2. ma quanti ritorni! dai, scrivere ogni tanto fa bene, credo…. 🙂

    • Sono d’accordo, Nico. In effetti scrivere fa bene e, forse, si dovrebbe scrivere un po’ di più.

  3. Ora questo qui si monterà la testa.
    Penserà di essere un grande scrittore.
    Vorrà scrivere un altro libro, forse cercare un editore più importante, poi vorrà andare in tv…
    Tempi duri ci aspettano…

    • Sì, forse si monterà la testa.
      Un pochino.
      Senza dubbio ha le potenzialità per diventare un grande scrittore.
      Poi, per il resto…. stiamo a vedere e facciamo il tifo per lui.

      Ma se va da Bruno Vespa io… non gli rivolgo più la parola.
      Lo vedrei meglio alle Invasioni Barbariche,,,,

      A me piacciono i “tempi duri”

      • Secondo me un grande scrittore lo è già.

        Magari diventerà uno scrittore noto, e quel giorno noi potremo dire “Io c’ero” e, almeno per quanto mi riguarda, sentirci privilegiati. 😀

      • Io provo a essere al di sopra delle parti. Dico che Mauro ha tutte le potenzialità per diventare un grande scrittore. Ovviamente deve “lavorare” ancora, quindi scrivere e scrivere e affinare la sua scrittura. La sua scrittura già sorprendentemente netta, pulita, incisiva e tagliente. 😀

        Non so se diventerà noto. Ma glielo auguro di cuore. 😛

        Il fatto è che questo è un mondo strano e spesso ingiusto. Dove troppo spesso diventano famosi pseudo-scrittori che tutto dovrebbero fare nella vita tranne che scrivere… 👿

        Sai cosa ti dico, Ifi cara? A prescindere dal fatto che Mauro diventi famoso o meno, io penso che sia un privilegio anche solo per il fatto di averlo come amico… 😳

        (…e ora se mai leggerà questo commento mi accuserà di essere una DONNA MELENSA… 🙄 )

  4. Oggi sono stata in una delle librerie segnalate dalla casa editrice per cercare il libro e mi dicono che l’editore ha chiesto la resa di tutti i suoi libri: ma vi pare una cosa possibile?

    Sono in una grande città, piena di librerie, la stessa città peraltro dove ha sede la casa editrice, e non riesco a procurarmi questo libro?

    Ho telefonato subito a Mauro, direttamente dall’interno della libreria, proprietario presente, per rappresentargli la situazione: e che diamine!

    • Molto spesso le case editrici hanno problemi nella distribuzione dei libri e questo può succedere anche in una grande città.
      Ovviamente hai fatto più che bene a informare del fatto Mauro che suppongo chiederà spiegazioni all’editore.
      Ma sono sicura che il tutto si aggiusterà nel giro di poco tempo.
      Mi auguro insomma che sia solo un piccolo intoppo.

    • Ifi volevo avvertirti che stamani ho ordinato una copia del libro su Amazon e mi arriva la settimana prossima (una mia carissima amica compie gli anni e mi sembra un regalo perfetto).

      • Una tua carissima amici PRIMA del regalo.
        Vediamo se lo resterà anche dopo.
        Ma non era meglio una scatola di cioccolatini (stavo scrivendo un’altra cosa, ma ho controllato in tempo l’indice…), un paio di mutande o una confezione di bigodini za forma di… di… :mrgreen:

      • Ma hai tolto gli occhiali per scrivere questo commento? 😯

        Oppure hai bisogno di andare a lezione dal bravo Mauro… 😎

        Rileggi un po’ il tuo commento… “…carissima amicI…” e “…bigodini Za forma…” …!!! 😛

        Devi sapere che io e Paola siamo amche da oltre 35 anni. La conosco piuttosto bene e sono sicura ce apprezzerà. 😀

        Perché hai fermato l’indice (malefico)? Volevi scrivere “preservativi”? Ma come sei antiquato… :mrgreen: Veramente io avevo pensato ad altro… Per esempio a dei sex toys davvero divertenti… Cosa ne pensi? :mrgreen:

        Bigodini a forma di che cosa? Questa me la devi spiegare… 🙄

  5. …e quindi anche io ti lascio il mio bentornata sulle tue blog-paginuzze!

    • grazie Michelina…

  6. hai fatto bene a tornare

    • Ciao Fgem… che piacere riaverti qui…

  7. Bentornata ,senti chi parla dirai tu 🙂 ,bentornata.Holden

    • effettivamente… l’ho pensato. Bentornato anche a te, Holden 😉


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: