Pubblicato da: maria | luglio 19, 2011

Temporale estivo

Lentamente sta passando e resta quel sentore di terra bagnata.

E’ arrivato all’improvviso e in pochi minuti il cielo si è oscurato di nuvole grigie e ha iniziato a tuonare. Un borbottio sordo che man mano si è fatto più vicino. Molly ha iniziato a ringhiare e a cercare il mio sguardo perché la tranquillizzassi. Quindi l’esplosione di vento e pioggia scrosciante e in pochi minuti strade e terrazze si sono allagate.

E’ stato il primo temporale di questa estate per me strana e indecifrabile. E’ arrivato in un momento in cui cercavo di non arenarmi in una pozza di malinconia venata di tristezza.

La pioggia ha sciacquato i miei pensieri e il vento ha sollevato quel velo di tristezza che mi opprimeva.

Ora tutto si sta schiarendo. Resta il sentore di terra bagnata. Resta la consapevolezza che questa vita è avara di gratificazioni e che anche questa estate scivolerà via come se niente fosse.

Mentre scrivevo queste poche righe ascoltavo questa canzone.

Annunci

Responses

  1. Fondere le nostre lacrime con altre
    ci rinfranca del momento …
    Brano molto suggestivo.
    Mistral

    • Grazie.
      Scritto di getto durante il temporale.
      Ho scoperto il tuo blog grazie a Willy ed è stata una piacevole scoperta.

  2. La frase ” anche questa estate scivolerà via come se niente fosse” mi ha lasciato addosso un’inquietudine che non mi ha permesso di lasciarti il solito commento con cui si comunica un cambio di domicilio.
    Ho provato allora ad ascoltare la canzone…non poteva cambiare nulla ovviamente, perchè l’avresti scelta senno? Ho risentito l’odore di cui parli anche se dalle mie parti imperversa il solleone.

    • Mi dispiace se ti ho trasmesso inquietudine.
      Credimi, non è niente di particolare.
      Cerco di stare con i piedi per terra.
      Tutto qua.
      Inutile illudersi.
      Anche questa estate passerà (sta già passando) e io avrò un po’ di rimpianto e un po’ di nostalgia.
      Il ricordo di altre estati passate e che non ritorneranno più.

  3. Che bella descrizione: come invidio le persone come te che sanno usare così bene – e con che scioltezza – le parole!

    • Grazie.
      Davvero gentile.
      In realtà sono alquanto arruginita.
      Ho lasciato perdere la scrittura per tanto tempo.
      Sbagliando.
      Mi piace scrivere, a prescindere dal risultato.
      Tu, con le tue passioni che ho avuto modo di conoscere, penso possa capire.

      • Sì, ci sono momenti in cui ci scoraggiamo ed abbandoniamo proprio quello che può farci sentire meglio!

      • O forse ci sono dei momenti in cui l’unica cosa che ci farebbe stare meglio è proprio quella che non può succedere.

  4. Ho conosciuto poco fa il tuo blog grazie ad un’amica in comune.
    E’ stato un piacere, anche perchè stasera abbiamo pensato alla stessa canzone…
    Torno a trovarti,
    Alberto

    • Ringrazio te e l’amica in comune,
      Sarà in piacere per me riaverti qui,
      Buonanotte Alberto

  5. le pozzanghere hanno forma di nuvola.

    • Forse perché le nuvole si specchiano nelle pozzanghere

  6. Ciao Maria, amo i temporali, mi ricordano la caducità
    e la bellezza della vita. Arrivano, spazzano via i dolori e ritorna il
    sereno.
    Brava.
    Ps
    La musica… perfetta
    Gina

    • Buongiorno Gina e grazie.
      Anche a me piacciono e tu hai capito perfettamente lo spirito di quanto ho scritto di getto mentre il temporale esplodeva ascoltando quella musica.

  7. Io amo i temporali forse per quella natura malinconica che è in me, dopo un temporale quando il primo raggio di sole buca l’oscura nuvola ho come la sensazione che qualcosa sia cambiato…che la pioggia si sia portata via certi pensieri negativi..sono le giornate di fine estate che aumentano la mia tristezza e mi fanno dire”che anche questa estate scivolerà via come se niente fosse.”…un sorriso grazia.

    • Oggi invece c’è un feroce maestrale… forse ci vorrebbe un altro temporale per spazzare via pensieri non belli.
      Un sorriso a te e grazie

  8. Non ho potuto non andare avanti a leggere altri post e questo mi ha colpito particolarmente… La terra bagnata mi ha sempre affascinato…
    Spero non ti spiaccia ti ho inserita nl mio blog roll..
    a presto
    cla

    • La terra bagnata e il suo inconfondibile profumo, specialmente in estate, affascina anche me.
      Ne sono davvero felice.
      A presto.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: