Pubblicato da: maria | ottobre 9, 2011

Grande figlio di puttana

Solo tu, se mai ti capitasse di leggere, capiresti che non è un’offesa.

Ho smesso di amarti (ma era amore?) da anni ormai, anche se per il tuo ego questa verità è difficile da digerire.

Ti penso raramente e senza rancore, anche se sei uno stronzo.

Dopo di te ci sono stati altri uomini che, per fortuna, mi hanno fatto apprezzare la vita.

Ma non sono qui a rinfacciare,

Un capitolo chiuso è chiuso.

A volte decido di rileggere libri già letti, ma ne deve valere realmente la pena.

Sono qui solo per dirti:

Auguri, neo papà…. goditi questo bimbo…

Annunci

Responses

  1. Ciao maria.

    • Notte, Nazzareno

  2. Ma ci si può lasciare…senza rancore? Faccio fatica a crederci.
    O forse sì, quando si è fortunati e l’amore si esaurisce in entrambi nello stesso momento…Comunque sei brava a mandargli questi auguri ma non mi pare che se li sia proprio meritati…

    • No, forse non se li merita.
      A me interessa poco.
      Non lo amo e forse neanche l’ho mai amato.
      Ma mi ha fatto un male cane per un paio di anni.
      E l’ho perdonato.
      Ma il male peggiore me l’ha fatto quando il nostro rapporto si è trasformato in amicizia.
      E io che non ho mai creduto nel suo pseudo amore ho creduto nella sua amicizia.
      E lui l’ha tradita.
      Ma io non so provare rancore.
      Non fa parte del mio essere.
      Spero solo che la vita sia clemente con lui.

    • Non ci si lascia senza rancore… ma dopo il tempo il rancore svanisce e sbiadisce, come le vecchie foto nei cassetti! 🙂

      • Non ne sono così sicura.
        A me è capitato di non provare rancore.
        Dolore, ma non rancore.
        Però è vero che “tutto” (o quasi tutto) con tempo sbiadisce.

  3. Manco a me pare che se li sia meritati…

    • D’accordo.
      Non so decidere a tavolino a chi voler bene e a chi no.
      Gli ho voluto bene.
      Questo per me è sufficiente.
      Non voglio più avere a che fare con lui.
      Ma spero sia felice.
      Sono cretina, forse.
      Ma non riesco a essere diversa da così.
      Non riesco a odiare le persone a cui ho voluto bene.

  4. Non mi pare che quest’uomo si meriti degli auguri, ma brava che l’hai fatto.
    Io non so se mi sarei comportata allo stesso modo….
    Non ci si lascia mai senza rancore; difficilisimo……
    Una buona settimana,
    Luciana

    • Ci si può lasciare senza rancore.
      E comunque anche se c’è rancore tende a sfumare.
      A me, per lo meno, capita così.
      Non porto rancore.
      Non sono brava, credimi.

      Una buona settimana a te, Luciana

  5. Io, invece, ho imparato ad odiare, e il mio odio è preciso: quasi chirurgico.

    • Ne sei sicura?
      No, io non odio.
      L’odio mi fa stare male.
      Mi fa stare forse più male odiare che essere odiata.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: