Pubblicato da: maria | ottobre 27, 2011

tempo

Ho poco tempo in questo periodo. Diciamo che ho meno tempo del solito. E mai come in questi giorni sento la necessità impellente di tempo da dedicare alle cose che mi piacciono. Che mi fanno stare bene. Che mi danno un senso di pace e di serenità. Mi vedo costretta a centellinare, a ritagliarmi momenti qua e là. Mentre tutto mi gira intorno in modo vorticoso. Cerco di respingere l’ansia e il senso di affanno. Razionalizzo scomponendo e riportando le cose al loro peso reale. Per lo meno ci provo. Mi impongo delle priorità e delle scale di valori. Accarezzo i desideri ma non mi ci soffermo più di tanto. Forse stanca di perdere tempo in sogni che stanno perdendo consistenza. Sogni ormai sfocati.

Capisco che non è più tempo di sognare. E’ arrivato il momento di realizzare desideri mai espressi esplicitamente ma cullati dal tempo e che adesso timidamente affiorano.

Annunci

Responses

  1. Il bene più prezioso forse è proprio il tempo che non possediamo.
    Ci bisbiglia attenzioni illusorie, cattura la nostra curiosità, si ferma (è un
    nostro pensiero) per darci più tempo per noi, si traveste di lunghi attimi e
    ci sprona a sognare il tempo oramai passato.

    Un sorrriso
    Ombe

    • Un sorriso a te, Ombre

  2. Ho sempre adorato questa canzone di Fossati!

    • Anche a me piace molto…

  3. c’è il tempo per sognare e quello per agire… ma uno non può mai escludere l’altro!!!
    😉

    • E’ vero.
      In linea di massima uno non esclude l’altro.

  4. Avrei potuto scriverlo io questo post……….
    Non sprechiamo il nostro tempo.

    Buona giornata e buon week-end,
    Luciana

    • Il tempo non va sprecato.
      Va dedicato alle cose o alle persone che lo meritano.
      Buon pomeriggio e buon weekend, Luciana

  5. Mi ricordo di una pubblicità alla TV di qualche anno fa, che chiedeva “quanto dura un minuto?” e faceva vedere le differenze incredibili tra il minuto di un corridore, di due innamorati, di un manager, etc. Questo è il concetto di tempo che mi piace, non quello degli orologi…a cominciare da quello “biologico”…
    Cara Maria, hai tutto il tempo che vuoi per valorizzare il tempo che vivi! E saranno tempi bellissimi, in cui i sogni si colorano (i sogni non perdona mai consistenza, solo si appannano un pochino, ma è facilissimo lucidarli!), in cui i desideri “magicamente” si avverano :- )
    E l’energia positiva, prima bloccata da tempo degli orologi, trabocca e cambia la realtà nel “tuo” tempo!
    …Che sia questo il significato profondo del proverbio (vox populi vox dei…) “chi ha tempo non aspetti tempo”???
    baci

    • Ricordo quella pubblicità, Sun.
      E il tuo ottimismo mi piace, come sempre.
      Ci sono sogni che non si appannano mai o che comunque possono essere lucidati in pochi istanti.
      Ce ne sono altri che in realtà sogni non lo sono mai stati, ed è meglio lasciarli perdere.
      Dei finti-sogni.
      Forse illusioni? Non lo so.
      Sono perfettamente d’accordo sul concetto di “tempo” a cui ti riferisci.
      Nella mia vita ci sono stati “istanti” che hanno contato più di mesi e anni interi…
      baci a te

  6. …………………….. Commovente questa canzone………………………

    “io dico che c’era un tempo sognato
    che bisognava sognare.”

    • Hai ragione.
      E’ proprio una canzone che ti prende il cuore.

  7. I sogni ci vogliono, certi sogni sono fantastici, alcuni agognati, altri necessari ma penso anche che…. prima si abbandonano certi sogni e più tempo di vita riusciamo a guadagnare….

    • Dipende dai sogni.
      Faccio una distinzione.
      Ci sono i sogni belli e necessari.
      Ci sono le illusioni che fanno solo male.

  8. E’ curioso che meno tempo si ha e più se ne parla…
    Anche nel mio blog il tema è ricorrente.

    Però, tempo o non tempo, l’importante è non perdere se stessi.

    Tieniti stretta !

    • Mi tengo stretta… almeno ci provo…

  9. Oh sì… mettere la parola “fine” a tutto ciò che ci fa sprecare il nostro tempo… Alcuni sogni, talvolta, invece che farci innalzare ci tarpano le ali… e non è giusto rimanerne in balia…

    Ti auguro un tempo sempre più fruttuoso
    e un’ansia sempre meno presente (e ti parla una che la conosce bene…).

    Un bacio,
    Paola

  10. Riuscire a realizzare anche solo un desiderio (intendo a realizzarlo veramente) sarebbe già un fatto molto positivo.
    I sogni, certi sogni, muoiono pian piano col passare del tempo.
    E, forse, noi moriamo un po’ con essi.

    • Ecco.
      Io non l’accetto.
      Certi ricordi per me sono talmente vivi che mi aiutano a restare viva.
      I sogni possono restare tali e diventare realtà.
      Le illusioni (che mi sono creata, per lo più) non hanno scampo.
      Nascono e muoiono illusioni.
      Non portano a niente.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: