Pubblicato da: maria | novembre 14, 2011

Stand by

Io sono verticale (Sylvia Plath)

Ma preferirei essere orizzontale.
Non sono un albero con radici nel suolo
succhiante minerali e amore materno
cosi’ da poter brillare di foglie a ogni marzo,
ne’ sono la belta’ di un’aiuola
ultradipinta che susciti grida di meraviglia,
senza sapere che presto dovro’ perdere i miei petali.
Confronto a me, un albero e’ immortale
e la cima di un fiore, non alta, ma piu’ clamorosa:
dell’uno la lunga vita, dell’altra mi manca l’audacia.

Stasera, all’infinitesimo lume delle stelle,
alberi e fiori hanno sparso i loro freddi profumi.
Ci passo in mezzo ma nessuno di loro ne fa caso.
A volte io penso che mentre dormo
forse assomiglio a loro nel modo piu’ perfetto –
con i miei pensieri andati in nebbia.
Stare sdraiata e’ per me piu’ naturale.
Allora il cielo ed io siamo in aperto colloquio,
e saro’ utile il giorno che resto sdraiata per sempre:
finalmente gli alberi mi toccheranno, i fiori avranno tempo per me.

Annunci

Responses

  1. Bellissime sensazioni
    davvero penetrante…
    un buona serata

    Nyno.

    • Una buona serata a te, Nyno

  2. Davvero bellissima ed emozionante.

    • Sono perfettamente d’accordo.

  3. Pensieri che mi vengono leggendo…
    Confronto a un albero o a un fiore a me la Natura ha dato mani e piedi per muovermi e toccare, stringere e lasciare, prendere e donare. Mi ha fatto verticale per farmi capire che posso salire ancora, spinto dall’energia del mio pianeta e attratto dalla forza del sole…
    Confesso che non conoscevo questa poetessa, molto bella la sua capacità di evocazione!
    grazie
    baci

    • Sun tu riesci sempre a vedere il lato positivo delle cose.
      Un’ottima cosa…
      Grazie a te.
      Baci

  4. MI piace molto Sylvia Plath.
    Ho letto il libro della sua triste vita ed una altro di poesie.

    Ti auguro una buona giornata e un buon inizio settimana,
    Luciana

    • Anche a me piace.
      Mi piacciono le sue poesie e, per certi versi, mi affascina lei come persona.
      E la sua vita così triste e complicata…
      Buona serata, Luciana

  5. Una delle poesie più belle della Plath.
    Ciao. :**

    • Anche a me piace molto.
      Ciao Nico
      :-**

  6. CIao Maria una buona giornata la vita và un abbraccio.

    • Un abbraccio a te, Nazzareno

  7. Io adoro questa poesia. Semplicemente, l’adorazione. Grazie Maria.

    • Anche io l’adoro.
      Grazie a te.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: