Pubblicato da: maria | settembre 5, 2011

Facciamo l’amore… con il cervello.

Vi siete mai chiesti cosa succede nel cervello di una donna durante un rapporto sessuale?

Ho letto di recente un breve articolo che, se da un lato mi ha fatto sorridere, dall’altro mi ha lasciato interdetta.

Si tratta di una ricerca scientifica portata avanti dalla Rutgers University del New Jersey (USA). A tal fine gli scienziati hanno passato allo scanner il cervello femminile (che orrore…) scoprendo che durante i rapporti sessuali si attivano sino a 30 zone differenti del nostro cervello. Fra queste anche quelle responsabili dell’emozione, del contatto, della gioia e della memoria. Questo mix fa sì che la donna, dopo il rapporto sessuale, diventi più propensa a innamorarsi del proprio partner rispetto all’uomo (la solita sfiga…).

Inoltre hanno scoperto che, due minuti prima del raggiungimento dell’apice del piacere, nel cervello della donna si attivano i centri di ricompensa. In poche parole si tratta di quelle aree che si accendono quando viene soddisfatta la fame e la sete. Di conseguenza, poco prima che la donna raggiunga l’orgasmo, ulteriori zone del cervello vengono colpite dalle vibrazioni dell’eccitazione. In questo modo il sistema nervoso si intorpidisce a tal punto da sentire solo piacere.

Soltanto alla fine si attiva l’ipotalamo, la zona che avrebbe il compito di tenere la situazione sotto controllo. Ma questo succede quando ormai la donna è già stata conquistata.

Allora, mi domando, non c’è via di scampo?

La donna dopo un rapporto sessuale è destinata a innamorarsi del proprio partner?

Ma, nel frattempo, cosa è successo nel cervello dell’uomo?

Devo ammettere che una fotografia così scientifica e dettagliata toglie parecchio fascino all’atto sessuale. E non avevo mai preso in considerazione l’idea di correre un simile rischio. Pensavo che l’innamoramento nascesse da altro. Anche dall’atto sessuale, ovviamente, ma non solo.

E che dire, infine, delle intramontabili farfalle nello stomaco?

Annunci

Responses

  1. il meccanicismo è sempre all’agguato. fortunatamente gli esseri umani sono molto imprevedibili. non credo funzioni così. anzi ne sono sicuro 😉

    • Lo trovo rassicurante, Asp.
      Stavo già pendendo in considerazione l’idea di farmi suora… di clausura… 😉

  2. Non credo ci sia una stretta connessione tra piacere sessuale e innamoramento e in ogni caso, che c’è di male, ci si può anche innamorare soltanto per una sera, non credi? 🙂

    Ti leggo in giro e sono passato a trovarti.

    Bell’articolo.

    Ciao e buona serata.

    • Io credo che ci possa essere un legame fra il piacere sessuale e l’innamoramento.
      Ma non credo che ci si innamori per forza quando si prova del piacere.
      Però l’intesa sessuale unisce e rafforza.

      Ci si può innamorare anche per una sola sera, anche se non so se si possa chiamare “amore”.
      Quello che non capisco è perché deve riguardare solo le donne… :mrgreen:

      Grazie e buona serata a te

      • Sei sicura che riguardi solo le donne? 🙂

        Se c’è intesa sessuale, c’è feeling, gli obiettivi sono più o meno gli stessi, il piacere, vissuto come una cosa naturale, senza artifici, perché entrambi lo ricercano e allora necessariamente unisce e rafforza e forse l’innamoramento è l’anticamera dell’amore, ma giustamente non sempre, ma il legame che ne scaturisce, potrebbe essere per sempre, e magari, chissà, soltanto nel ricordo.

        Beh, più o meno stiamo dicendo le stesse cose.
        Il tuo avatar ricorda quello di un’amica che da poco ha chiuso il suo blog, esprime sensualità, quasi un accetto sull’essere donna, o mi sbaglio?

        ‘notte! 😉

      • Stiamo dicendo più o meno le stesse cose.
        Il mio avatar è donna, senza ombra di dubbio.
        Guarda il cielo, le stelle.
        Forse cerca una risposta che ancora non ha trovato sulla “terra”.

        notte e sogni d’oro

  3. Io mi fermo a chiedermi cosa succede nel cervello di una donna quando ti dice no !

    La prossima volta proverò a raccontare questo tuo post per farle capire i vantaggi che ne deriverebbero…

    Funzionerà?

    • A te non capita mai di dire no? 😉

      Tentare non nuoce, provaci e poi facci sapere…

      • E a chi lo dico ?

      • Prima di tutto a te stesso.
        Se poi ti va… anche a noi…

      • Mi sa che mi hai preso troppo sul serio…

      • Io? Assolutamente no.
        Questo è un post volutamente leggero… 😉

      • Meglio così…
        Mi sembrava un rimbrotto ad un maschilista egoista e superficiale.
        Io scherzo ma sono una personcina “ammodìna”
        🙂

      • Stai tranquillo.
        Sono una persona a cui piace scherzare e che sa stare allo scherzo.
        🙂

  4. no comment per quanto riguarda l’argomento del post… l’immagine che hai messo m’intriga di piu’
    Un caro saluto
    Dona

    • Sono andata a ricercare questa foto di Brandt che ricordavo bene.
      Diciamo che la foto è la “mia” interpretazione a quanto ho letto su questo argomento.
      (è un argomento leggero e scanzonato, Dona.. di poco spessore. Ma avevo bisogno di “leggerezza”)
      Un caro saluto a te

  5. E’ cosa nota che le reazioni fisiche sono finalizzate ad azioni di carattere “biologico”: l’attaccamento di una donna all’uomo con cui si accoppia è logico se si pensa che potrebbe avere un figlio da lui e quindi deve tendere a restare con lui per non “mischiare il sangue” ed ottenere protezione. Questo in senso biologico e “animale”. Sono residui della nostra natura ancestrale che ce la ricordano.
    Per quanto riguarda la parola amore… mi viene in mente una bella poesia di Wystan Hugh Auden, che ha anche dato il titolo ad un film, poesia di cui ti incollo la fine…

    “La verità, vi prego, sull’amore.
    Quando viene, verrà senza avvisare,
    proprio mentre mi sto frugando il naso?
    Busserà la mattina alla mia porta,
    o là sul bus mi pesterà un piede?
    Accadrà come quando cambia il tempo?
    Sarà cortese o spiccio il suo saluto?
    Darà una svolta a tutta la mia vita?
    La verità, vi prego, sull’amore”.

    (evviva le farfalle nello stomaco!!!) 🙂

    • Bellissima la poesia, Sun e ti ringrazio (ora vado a cercare anche il resto).
      L’amore è un argomento di cui ho parlato abbastanza nel passato e ora non credo di saperne più parlare.
      Lo temo come il fuoco.
      Arriva quando meno te l’aspetti, magari manco lo cerchi, e ti travolge.
      Nel bene e nel male, ti travolge.
      Perdi il possesso di te stessa, per certi versi.
      Non lo accetto più.
      (quando sento le farfalline nello stomaco… mi dico che è solo un po’ di languore e che basta bere un bicchiere d’acqua e passa….) 😉

      • quanto è reale quello che scrivi…

        e quanto è vero, anche, che “quando finisce un amore” ci si divide tra la parte che si culla nel “dolce ricordo” e la parte che rimpiange di essersi fatta coinvolgere.
        Il risultato è un misto di nostalgia e rimpianto, tristezza e melanconia, assieme ad un senso di pienezza di sentimenti che ti fa dire “non più, non ancora, non adesso”.
        Ed assieme ad una nascosta speranza, una non dichiarata attesa di “qualcosa” che riempia quel “pieno-vuoto” con un nuovo pieno.
        L’anima non può stare ferma, lo spirito non può smettere di soffiare…
        Ed ogni amore ci arricchisce e ci fa fare un giro di danza

      • Sono d’accordo Sun.
        Anche che ogni amore ci arricchisce, senza ombra di dubbio.
        Ma quanta sofferenza…
        Per questo mi chiedo se ne valga la pena.
        Però, come dici tu, “l’anima non può stare ferma, lo spirito non può smettere di soffiare…”.
        Per cui… proseguiamo con la danza… 🙂

  6. Premesso che molto spesso le università americane fanno ricerche assai discutibili, io mi chiedo:
    Che attendibilità possono avere delle donne che mentre trombano si fanno mettere degli elettrodi sulla testa?
    Silvia

    • Sono d’accordo con te.
      E questo è uno dei motivi per cui ho scritto questo post.
      Da quanto ho letto le donne non stavano trombando.
      Si è trattato di autoerotismo.
      Il che mi fa sorgere molti più dubbi.
      Se si tratta di autoerotismo, sono sola con me e le mie fantasie.
      Alla fine mi innamoro di me stessa o dell’oggetto delle mie fantasie?

      • Ma alla Rutger University non ci sono donne?
        Mi rifiuto infatti di pensare che tra chi ha condotto questo studio ci sia qualcuna di noi.

        PS: non so se posso definirmi innamorata delle mie fantasia, ma di certo ne sono molto affascinata

      • La ricerca ha utilizzato delle donne.
        Ma da quanto ho letto alle donne il cui cervello è stato passato allo scanner è stato chiesto di masturbarsi.
        Io credo che ci sia qualche differenza.
        Le fantasie sono belle in ogni occasione, in coppia o da soli.
        Non sempre riescono a soddisfare abbastanza.
        Non si vive di sola fantasia (parlo per me).

      • ‘Scusa.
        Capisco solo ora il senso del tuo commento (stanchezza).
        A livello di ricerca.
        Infatti.
        Il dubbio viene.
        Chi di noi sarebbe d’accordo?
        Io non sono uno scienziato ma di certo ho seri dubbi su questa ricerca e su come è stata svolta.

  7. Su questi argomenti ci vado decisamente a nozze… in effeti come la donna viva il sesso me lo sono sempre chiesto e l’ho anche chiesto, ma non ho mai ottenuto risposte chiare… forse perchè è difficile da spiegare… non so. Per l’uomo temo di dover ammettere, almeno per quel che mi riguarda, che la cosa sembra essere molto meno trasversale: non mi sono mai accorto che si attivassero così tante zone del cervello, anzi, ad essere sincero, ero “concentrato” sul momento e null’altro…

    • Ci credi che neanche io mi sono mai accorta che si attivassero ben 30 zone del mio cervello?
      Immagino tante piccole lucine che man mano si accendono… 😉
      La prossima volta farò più attenzione…

      Io, a dire il vero, più che “concentrarmi” mi abbandono… totalmente.

  8. L’Amore, il sesso, la sensualità, il piacere, l’innamoramento ,è un
    cocktail che nessuna scienza ti potrà mai dire o dare risposte(forse… su un altro pianeta)
    Un’ ora, un giorno o tutta la vita, accade e basta
    Altro non mi interessa
    Buon mattino
    Ombre

    • Sì, è proprio così.
      Possono ovviamente sperimentare e dare spiegazioni scientifiche.
      Ma questo non spiega quello che realmente succede, quello che senti dentro e fuori, in ogni cellula del tuo corpo e della tua anima.

      Buon pomeriggio

  9. Personalmente non mi hanno mai convinto questo genere di pesudospiegazioni, anche quando sono per così dire avallati dalla scienza. L’amore, il sesso, l’innamoramento credo comprendano un numero talmente alto di variabili da non poter essere schematizzato (e del modo in cui funziona il cervello, sappiamo davvero ancora troppo poco). Io direi così, è più facile dire perché NON ci si inanora di qualcuno, spiegare perché ci si innamora è insondabile.

    • Già Harry.
      E’ vero.
      Perché capiti è incomprensibile.
      Perche non accada a volte è fin troppo chiaro.

      E’ fastidioso schematizzare.
      Io leggendo l’articolo ho provato un senso di fastidio.
      Poi l’ho preso come un gioco, come uno scherzo.

  10. Ops chiedo scusa per gli errori U__U

    • Tranquillo…. 😉

  11. Qualsiasi sia il meccanismo che una simile operazione di scannerrizazione è riuscita a mettere in luce credo che nulla possa togliere fascino a quello che emozionalmente accade. E anche che che se ne dica degli uomini, le farfalle si agitano talvolta anche dentro lo stomaco di qualcuno di noi…
    Bellissimo post complimenti. Ciao Fabio.

    • Grazie Fabio.
      Sì, niente e nessuno potrà mai scalfire il fascino di quei momenti.
      Ciao e a presto

  12. dove volano le farfalle dello stomaco dopo che il rapporto è finito?
    seguono le anatre di central park ?

    • Già, dove volano?
      Le farfalle, si sa, sono belle ma una una vita molto breve…
      Purtroppo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: